MALEDETTO LAVORO

Settimana povera di emozioni, complice e colpevole il mio lavoro, che nel periodo natalizio si fa sempre pesante, pressante e stancante. Ma comunque ho cose da raccontare, come sempre.

Ho ricominciato a giocare a Fifa a tempo perso, solo all’Ultimate Team. Poca roba eh, non ho grosse pretese e soprattutto più di un paio di partite mi fanno sentire come se stessi sprecando la mia vita, per cui smette subito. Se avete letto la mia guida su FUT, già saprete che tipo di squadra ho, se no recuperatevi il post GUIDA AL TEAM PERFETTO SU FUT 19

Avendo in pratica creato una nazionale, sono sulla carta MOLTO più scarso di praticamente chiunque incontri. Tuttavia riesco quasi sempre a divertirmi e soprattutto a vincere. Anche se a volte ho la netta, anzi nettissima sensazione che il gioco non sia del tutto imparziale. Non dico che FIFA ce l’abbia con me, dico che alternativamente favorisce un giocatore piuttosto che l’altro; capita spesso di vedere delle azioni mosse totalmente dal caso/fortuna prendere una piega inaspettata per uno stop imprevedibilmente ben riuscito, piuttosto che un passaggio incredibilmente non intercettato dall’avversario…insomma, episodi sospetti. Questa sensazione ce l’avevo già nei primi giorni di uscita del gioco, e non ha fatto che amplificarsi con le svariate patch rilasciate. Fatemi sapere se sono l’unico “complottista” o se anche voi avete avuto questa sensazione.

Dopo avermi sfracellato i maroni con pubblicità ovunque, ho scaricato Brawl Stars, nuovo gioco di Supercell per smartphone. Inizialmente credevo che il gioco sarebbe stato una sorta di sparatutto/survival in stile Mini-Gore (chi se lo ricorda è vecchio almeno quanto me). Invece si tratta più di una sorta di MOBA sparatutto mezzo tattico mezzo cazzaro. Molto piacevole alla vista, avendo lo stesso tema grafico di Clash of Clans o Clash Royale, è molto piacevole anche da giocare. Semplice, veloce e divertente. Non male. Non ne sbagliano mezza quelli di Supercell; chiaro, ora ci sarà da vedere se questo ennesimo giochino avrà lo stesso successo degli illustri predecessori.

Come già accennato prima, ho dovuto saltare la settimanale battaglia a Warhammer per via del lavoro che mi ha distrutto, tuttavia non ho saltato la sessione a D&D. Sono diventato donna. Un nano guerriero supercazzuto che all’improvviso diventa donna. Immaginate la mia gioia; ma non sono stato semplicemente evirato, bensì mi è stato fatto “dono” di un paio di bracciali che mi permettono, una volta padroneggiati, di cambiare sesso a piacimento, con ovvi vantaggi sia per quanto riguarda il gioco di ruolo che durante i combattimenti. Per il momento però posso trasformarmi soltanto quando faccio 1 o 20, è questa cosa mi sta penalizzando tantissimo. Fatto sta che passare da fare la voce normale a quella da donna è un tormento per la mia ugola, e immagino anche per le orecchie dei miei compagni. Comunque sto tirando talmente male i dadi che in un’intera sessione non solo non ho ammazzato nemmeno un coboldo, ma sono riuscito a fare danno solo tirando con l’arco. Un nano guerriero diventato donna che fa danno solo da distante con l’arco. Sarò lo zimbello di tutti.

La mia settimana NERD si conclude così, con un po’ di mestizia e pochi momenti salienti da registrare. So già che anche la prossima settimana non sarà ricchissima di emozioni, ma cercherò comunque di trarne il meglio come sempre.

Buon week-end amici NERD!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...