SOGNO ITALIANO

Ah, l’Italia…terra di sognatori, terra di grandi artisti, poeti, scienziati, esploratori. Una storia che nessun altro paese al mondo può vantare, un retaggio pesante come un’intera montagna sulle spalle di chi, oggi, deve lottare contro istituzioni assassine nei confronti di chiunque voglia in qualche modo trasformare i sogni in realtà.Però qualcuno ce la fa sempre, qualcuno riesce sempre ad emergere dal marasma dei fallimenti con una buona idea e poco più.

Questa premessa è per introdurre quello che ritengo un progetto molto più che ambizioso, quasi rivoluzionario da un certo punto di vista, e che personalmente ritengo un progetto vincente, ma purtroppo non sarò io a deciderne le sorti. Il progetto in questione si chiama The Ballad Singer, un videogioco italiano attualmente in fase di crowdfunding su Kickstarter (potete arrivarci cliccando sul nome del gioco). Tanti videogiochi provano la strada di Kickstarter, fallendo; cosa dovrebbe rendere qusto gioco diverso? L’innovazione.

Non si tratta di un gioco tradizionale, ma piuttosto di una sorta di graphic novel fantasy interattiva mista ad elementi di GDR in stile D&D. Nessun combattimento frenetico, nessuna statistica, nessun collezionabile da acquisire: l’unica cosa importante di questo gioco saranno le proprie scelte.

Il sistema Domino che sta alla base del gioco farà variare la storia per ogni scelta fatta, in modo definitivo e irrevocabile; ogni scelta si ripercuoterà sull’intera esperienza della run, facendo così cambiare di volta in volta la storia vissuta e le scelte che si presenteranno in futuro. Persino la morte non è definitiva, ma semplicemente una parte della storia: come ci insegna Game of Thrones, la serie non finisce con la morte di Ned Stark (anche se per me finisce li), la vita continua inesorabile, con tutte le conseguenze delle scelte fatte da noi stessi e dagli altri. Infatti ogni scelta fatta con un personaggio, andrà anche ad influenzare le future situazioni e quindi le future scelte degli altri personaggi, creando un vero e proprio effetto Domino su tutta la run.

Sulla carta è la versione ben fatta del gioco di Game of Thrones di Telltale, in cui ci sono scelte a disposizione, ma che in realtà portano tutte inesorabilmente nella stessa direzione. Qua la direzione la potremo prendere noi, il tutto in un’atmosfera creata ad hoc da illustrazioni spettacolari e musiche che si adatteranno alla situazione specifica.

Il rischio di un gioco di questo tipo è sicuramente la longevità, ma per stessa affermazione dei capi del progetto, una run “perfetta”, ossia compiendo tutte le scelte in una direzione precisa (praticamente impossibile), richiede almeno 10/15 ore di gioco. E comunque ci sono almeno 10 finali possibili per ogni personaggio, portando così ad almeno 150 ore di gioco per poterlo scoprire interamente. Il tutto per almeno 4 personaggi. Il gioco è molto ampio, sicuramente.

Come già detto all’inizio, il progetto è decisamente ambizioso ed è davvero innovativo, dato che non c’è nulla sul mercato di simile (almeno che io sappia), a metà tra un libro-game, per chi li ha mai visti, e un GDR tradizionale stile D&D. Il prezzo di uscita nel caso la campagna Kickstarter avesse successo, sarà attorno ai 25€, il che lo posiziona in un fascia molto competitiva, abbastanza costoso per un titolo indie, ma decisamente meritato per un gioco con queste premesse.

Spero davvero che The Ballad Singer veda la luce, sia perchè dal punto di vista videoludico mi intriga molto, anzi moltissimo, sia perchè sarebbe la risposta dura a chi spezza le ali ai sognatori italiani ma soprattutto a chi sa solamente lamentarsi, senza realmente provare mai a volare. Forza ragazzi, The Little NERD è con voi.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...