KICKSTART ME – iBAND+

Nuova settimana, nuovo progetto interessante. Oggi andiamo ad analizzare un device finalmente dedicato a quella parte di attività giornaliera che tutti compiamo, che occupa un terzo della nostra vita e che influenza completamente le nostre giornate. Ovviamente stiamo parlando del sonno, e questo è iBand+.

Esistono già da tempo applicazioni che monitorano il sonno in base ai rumori notturni, ma ancora mancava una periferica che controllasse fisicamente le variazioni di onde cerebrali, la variazione di temperatura corporea e che controllare la nostra fase REM; tutto questo, ovviamente, collegato via bluetooth al nostro smartphone, per avere sempre sotto mano le statistiche di come abbiamo dormito realmente nella notte. Un’idea cehe seppur non nuovissima, è assolutamente unica nella sua realizzazione.

Questo dispositivo inoltre, oltre ad avere un risveglio più naturale grazie ad una simulazione della luce solare, permetterà di poter controllare lucidamente i sogni, almeno a detta degli sviluppatori. Nel momento in cui la periferica avrà la certezza che stiamo sognando, ci darà un segnale visivo, permettendoci così di capire che siamo immersi in un sogno; questo dovrebbe permettere il controllo del nostro cervello sul sogno stesso, rendendolo così quel che noi vogliamo che sia.

L’efficacia o meno di questo sistema sarebbe da testare, ma se non altro va dato atto al team Arenar di aver avuto un’idea sicuramente nuova, un potenziale grosso successo, soprattutto per quelle persone che fanno fatica a dormire o che hanno sonni tormentati da incubi.

Il design di questo particolare device è molto accattivante e decisamente minimale; quel che mi chiedo però è se questo sarà sufficiente per renderlo anche pratico nell’utilizzo. Sappiamo infatti che nella notte ci giriamo e rigiriamo nel letto inconsapevolmente molte volte, finendo magari per spostare il sensore dalla giusta posizione o per trovarlo decisamente ingombrante.

A parte questa piccola perplessità dal punto di vista pratico, credo che il progetto sia davvero incredibilmente interessante e con un potenziale mercato globale; il prezzo di pre-ordine mi sembra tutto sommato ragionevole, in questo momento 149€ con consegna prevista in agosto 2017, a patto che tutto funzioni esattamente come viene descritto.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...