L’OMBRA DI LOVECRAFT

Ciao caro NERD lettore e bentornato sul mio blog.

Oggi parliamo di un argomento che non è proprio il mio pane quotidiano e, se si vuole essere pignoli, che non è nemmeno un argomento direttamente associabile al mondo NERD. Parliamo di “letteratura”, o meglio l’influenza che ha avuto un certo tipo di letteratura sulla nostra cultura; parliamo di H.P. Lovecraft.

Quando si ha a che fare con un genio, lo si comprende subito. Sabato sera sono entrato in una libreria, evento di per se già abbastanza raro da essere segnato sul calendario, ma cosa ancora più anomale, ho acquistato un libro. Mi ero infatti ripromesso da tempo di prendermi una pausa dalla lettura della serie Il Trono di Spade, giusto per cambiare un po’ genere e riaccendere così la curiosità nel momento in cui li riprenderò in mano. E da tempo ero curioso di leggere qualcosa di Lovecraft, che conoscevo per fama, ma mai avevo avuto il piacere di leggerne anche solo qualche riga.

Così ho acquistato “Il profeta dell’incubo”, una sorta di summa di quello che si può definire il ciclo del sogno di Lovecraft, ossia tutte quelle novelle o racconti brevi che hanno come argomento principale la fase onirica.

Leggendo la prefazione, che di solito salto perchè le trovo noiose e pompate, mi sono reso conto che effettivamente il fatto di non aver mai letto niente di Lovecraft fosse stata una mia grossa mancanza. Definito come l’erede spirituale ed artistico di Edgar Alan Poe (io ADORO Edgar Alan Poe), mi son subito convinto che avessi scelto il libro giusto, però non mi aspettavo quello che poi ho trovato.

Hai mai letto “Il Signore degli Anelli”? Hai mai riflettuto che quel racconto così tremendamente attuale è stato scritto quasi 100 anni fa? Ti sei mai reso conto di quanto il nostro immaginario del fantasy debba a Tolkien?

Bene, prendi quelle sensazioni e moltiplicale per 100: questo è quello che ho provato leggendo Lovecraft. Una tecnica di scrittura e uno stile talmente attuali e angoscianti, che a confronto Stephen King sembra un dilettante; stiamo parlando di cose scritte quasi 100 anni fa. Il mondo horror come lo conosciamo oggi, non solo a livello di letteratura, ma anche di film, serie TV, videogame, fumetti e manga, deve tutto a Lovecraft: alcune trovate e immagini mentali che riesce ad evocare, sono talmente attuali da essere doppiamente raggelanti. Certe idee, soprattutto quella della possibilità di vivere una seconda vita durante i sogni, sono state prese come spunto anche recentemente; basti pensare a George Martin nel Trono di Spade, o addirittura ad Inception.

Insomma, è evidente che non sono assolutamente portato per questo genere di post, in quanto davvero non considero la letteratura o più in generale la lettura il mio forte, eppure mi son sentito di fare questo breve excursus dai soliti temi NERD per consigliarvelo vivamente.

Leggete Lovecraft, perchè la sua ombra ci spaventa ancora oggi, anche se noi non lo sappiamo.

Grazie per aver letto questo post fuori dall’ordinario. Fammi sapere se solo io non avevo mai letto nulla di Lovecraft e come al solito dimmi la tua.

Ricordati anche di seguirmi su tutti i social network e come al solito di essere NERD senza vergogna. Ci vediamo presto con tanti nuovi contenuti.

See you soon!

Annunci

Un pensiero su “L’OMBRA DI LOVECRAFT

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...